Torna al volante Luca del Testa

RITORNA A CORRERE LUCA DEL TESTA CHE SI PRESENTERA’ AL RALLY DELLA LANTERNA QUESTO FINE SETTIMANA AFFIANCATO
DA DAVIDE MANTEGAZZA. UNA TRASFERTA CHE LO VEDRA’ AFFRONTARE UNA GARA NUOVA CON LA FIAT SEICENTO SPORTING
RINNOVATA ALLESTITA DA LM RALLY TEAM.

Pisa, 30 giugno 2022

Dopo aver affrontato il Rally della Val di Nievole per la prima volta con la Fiat Seicento Sporting allestita e gestita da LM

Rally Team, Luca Del Testa, portacolori della Squadra Corse Città di Pisa asd, si rimette casco e tuta per andare ad affrontare

questo week end il Rally della Lanterna, gara tra le più rappresentative del panorama rallystico ligure. Una scelta dettata dal voler

testare alcune soluzioni tecniche ed aggiornamenti per la vettura che lo stesso Luca Testa con il suo inseparabile socio Michele

Bianchi ha effettuato nelle settimane scorse per ulteriormente sviluppare la Fiat Seicento che sta evolvendo sempre di più gara

dopo gara.

Vettura quindi rinnovata e gara nuova oltre che un confronto con avversari di alto livello che Luca Del Testa dovrà

condividere con un nuovo navigatore Davide Mantegazza ingaggiato per l’occasione per affrontare il Rally della Lanterna gara

valevole per la Coppa Italia 2° zona. La manifestazione ligure avrà come base logistica S. Stefano d’Aveto da dove sabato 2 luglio

partirà la prima vettura alle ore 15.31 per affrontare la doppia ripetizione dell’impegnativa prova speciale denominata Monte

Penna di Km. 13,28 con arrivo alle ore 19.30 ad Allegrezze per il lungo riordino notturno. Ripartenza quindi alle ore 09.00 do

domenica 3 luglio per affrontare le due prove di Due Valli (Km. 8,73) e Montebruno (Km. 11,25) che saranno ripetute due volte con

arrivo finale della prima vettura sempre ad Allegrezze alle ore 15.30 dopo aver disputato i sei tratti cronometrati in programma per

Km. 66,52 su un percorso globale di Km. 221,46. Gara quindi molto compatta quella che il duo della Squadra Corse Città di Pisa asd

affronterà con l’usuale impegno e preparazione con la consapevolezza di doversi adattare velocemente al nuovo scenario per poter

ben figurare. “La gara è sicuramente una bella gara” dice Del Testa e continua “noi ce la metteremo tutta per ben figurare,

cercheremo di sfruttare gli ultimi aggiornamenti fatti, non sarà facile ma puntiamo ad un bel risultato.”

Sicuramente una bella esperienza si prospetta per Del Testa e Mantegazza, che avranno sulle portiere della loro Fiat

Seicento Sporting il numero 113 e che potranno confrontarsi sportivamente con alcuni equipaggi locali a cui cercheranno di dare

filo da torcere.

Ufficio Stampa

Squadra Corse Città di Pisa asd

I Nostri portacolori in gara