avandero_tricoli_skoda_vermentino.JPG

TRASFERTA AMARA IN SARDEGNA PER L’EQUIPAGGIO DELLA SQUADRA CORSE CITTA’ DI PISA COMPOSTO DA AVANDERO E TRICOLI COSTRETTI AL RITIRO PER NOIE MECCANICHE. IL SODALIZIO PISANO SARA’ PRESENTE AL PROSSIMO WEEK END AL RALLY ELBA STORICO CON DUE CO-PILOTI L’ESPERTO FEDERICO RITERINI ED IL NEO CO-PILOTA ANDREA CALANDRONI OLTRE CHE L’INEDITO EQUIPAGGIO TONETTI-GUERZONI NEL COMBATTUTISSIMO TROFEO A112 ABARTH.

FERVONO I PREPARATIVI PER L’INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE PREVISTO PER MARTEDI’ 27 SETTEMBRE ALLE 20.30.

 

Pisa, 20 settembre 2022

 

Sfortunata trasferta in Sardegna al Rally del Vermentino e Nuraghi quarto appuntamento stagionale del Campionato Italiano Rally Terra per l’equipaggio della Squadra Corse Città di Pisa asd composto da Stefano Avandero e Giuseppe Tricoli su Skoda Fabia R5.

La gara per Avandero e Tricoli è partita in salita avendo nella prova d’apertura del venerdì piegato due cerchi con rottura dei freni costringendo così il duo al ritiro: Quindi per continuare a fare esperienza con la Skoda Fabia R5 sono ripartiti il giorno dopo pur avendo una pesante penalizzazione prendendo così più confidenza con il fondo sterrato. “Ci rifaremo al Rally Legend” dice il navigatore Giuseppe Tricoli ed aggiunge “peccato perché le prove speciali della gara sarda erano favolose, sappiamo che le gare sono piene sempre d’insidie, è stata comunque una bella emozione transitare in tratti utilizzati nella gara del Rally Mondiale”.

                  Chiusa la parentesi terraiola, la Squadra Corse Città di Pisa asd sarà presente questo fine settimana al prestigioso Rally dell’Elba storico con alcuni suoi conduttori, infatti nella gara di Campionato Italiano Rally Auto Storiche saranno presenti due co-piloti: l’esperto Federico Riterini che detterà le note a Tommaso Fantei su VolksWagen Golf Gti 16V e il neo co-pilota Andrea Calandroni che invece farà il navigatore a Giuseppe Giudicelli anche lui su VolksWagen Golf Gti 16V. Mentre nel combattuto Trofeo A112 Abarth un equipaggio inedito al completo per i colori del sodalizio pisano composta da Nicola Tonetti e Giovanni Guerzoni.

                  Sarà Andrea Calandroni, navigatore uscito dal recente Corso Co-piloti della Squadra Corse Città di Pisa asd, ad aprire le partenze della scuderia pisana con il numero 111 ed a fianco di Giudicelli con la Golf, una bella soddisfazione per Calandroni proiettato in una gara così importante e tra le più lunghe del panorama rallystico nazionale, mentre l’esperto Federico Riterini a cui è stato assegnato il numero 116 ritorna a dettare le note a Tommaso Fantei con cui aveva già disputato l’altra gara di Campionato Italiano Rally Auto Storiche il Vallate Aretine d’inizio anno (su Alfa Romeo Alfasud Ti) ma questa volta  il duo utilizzerà una VolksWagen Golf Gti.

                  Nella bagarre del numeroso lotto di iscritti del Trofeo A112 Abarth troviamo il carrarino Nicola Tonetti che vide proprio all’Elba nel 1980 muovere i primi passi agonistici sempre nel Trofeo A112 Abarth, questa volta il portacolori della Squadra Corse Città di Pisa avrà a suo fianco uno dei fondatori e dirigente del sodalizio pisano Giovanni Guerzoni, formando così un inedito ma deciso equipaggio che vorrà ben figurare nella gara elbana.

                  Nel frattempo la scuderia pisana sarà impegnata sabato 24 settembre a collaborare nella Organizzazione del 1° Raduno Gaoga Auto Classic Santa Croce che vedrà sfilare vetture d’epoca da sogno nell’entroterra pisano, ma l’altro importante impegno della Squadra Corse Città di Pisa sarà l’inaugurazione della nuova sede della scuderia prevista martedì 27 settembre alle ore 20.30 in Via Novecchio 3 ad Ospedaletto dove sarà fatta una piccola mostra di vettura da corsa dei soci della scuderia e presentati i programmi del prossimo anno.

 

Ufficio Stampa

Squadra Corse Città di Pisa asd