ticciati_paolo.jpg

LA SCUDERIA SQUADRA CORSE CITTA’ DI PISA AL RALLY DI CASCIANA COGLIE LA SESTA PIAZZA TRA LE TRENTA SCUDERIE PRESENTI E RISULTA TRE LE PIU’ NUMEROSE DEL LOTTO. PROTAGONISTI NELLE PROPRIE CLASSI TICCIATI-BUGLISI SU PEUGEOT 106, DEL TESTA-CHICCHI SU FIAT SEICENTO, MAZZOTTI-CRECCHI SU RENAULT TWINGO ED IL DUO ROSA MOSCARDINI-MENICUCCI SU MG ZR 105.

 

Pisa, 7 settembre 2022

                  La massiccia presenza della Squadra Corse Città di Pisa asd al Rally di Casciana Terme, penultimo appuntamento stagionale della Coppa Rally VI Zona dove il sodalizio pisano era presente con ben tredici equipaggi e due co-piloti, ha dato i suoi frutti con la sesta posizione tra le trenta scuderie classificate. Questo grazie ai risultati di Ticciati-Buglisi (Peugeot 106 Kit), Carmignani-Fontana (Peugeot 208 Rally4) e Del Testa-Chicchi (Fiat Seicento Sporting) ossia i migliori tre classificati della scuderia.

                  Ma vediamo i singoli risultati: riscatto per Lorenzo Ticciati e Federico Buglisi alla gara di casa dopo il ritiro subito per noie meccaniche al Rally di Reggello. Ticciati è sempre stato ai vertici della classe ed in lizza per la vittoria, ma l’inesperienza sul fondo bagnato ed i repentini cambiamenti delle condizioni del fondo stradale lo hanno costretto a soluzioni di assetto non sempre idonee, ecco cosa ha detto a fine gara “Sono soddisfatto della gara, è stata una bella esperienza anche se con mille difficoltà per le condizioni meteo che cambiavano spesso e non avendo grossa esperienza su bagnato, le decisioni di assetto erano difficili da prendere. Mi sono divertito ed ho ulteriormente preso confidenza con la Peugeot 106 Kit che ha un potenziale enorme.” Tra l’altro questo risultato consente al duo di confermarsi anche in seconda posizione nella classifica della Coppa Rally VI zona di classe oltre che di salire alla terza posizione nella particolare classifica dell’Under 25.

                  Continua la sua fase di apprendistato con la Peugeot 208 Rally 4 il duo composto da Maurizio Carmignani e Nicolas Fontana che, pur attardati da una doppia foratura, si sta sempre più adattando alla performante vettura francese riuscendo a fare tempi interessanti a livello di classe specie in condizioni di asfalto costanti.

                  Gara in crescendo per Luca Del Testa e Cristian Chicchi con l’usuale Fiat Seicento Sporting che hanno guadagnato la terza piazza di classe nell’ultima prova speciale sopravanzando l’avversario sfoderando una grande prestazione dopo una giornata dove avevano perso il contatto con i vertici di classe per un dritto che li aveva pesantemente attardati.

                  Buona prestazione per il giovanissimo Tommaso Francalanci affiancato dallo zio ed esperto navigatore Franco Nannetti, il duo, all’esordio con la Peugeot 106, ha colto l’obiettivo di tagliare il traguardo della gara di casa e quindi prendere confidenza con la nuova vettura a disposizione decisamente più performante ed impegnativa della precedente.

                  Vittoria di classe che consolida la sua leadership nella classe Rally5/R1 oltre che nell’Under 25 nel CRZ per Emanuele Mazzotti e Michele Crecchi che si sono distinti con l’usuale Renault Twingo qualificandosi così per la prestigiosa e importante finale della Coppa Italia di novembre del Rally di Cassino.

                  Dopo il fulmineo ritiro al Rally Città di Lucca, vede il traguardo Roberto Orsini navigato da Alessandro Lurci di nuovo con la Citroen Saxo Vts, la costanza ha premiato l’equipaggio che svincolato di problemi di classifica, aveva l’obiettivo di concludere la gara. Analoga esigenza per uno dei più giovani equipaggi alla partenza composto da Luca Trovarelli alla sua seconda gara in veste di pilota e dall’esordiente Vittorio Fabbruzzo con la Fiat Seicento Sporting. Il duo si è ben comportato lungo le sette insidiose prove della gara e senza commettere errori ha tagliato il traguardo.

                  Doppio podio per l’inedito equipaggio femminile composto da Sabrina Moscardini che dopo aver esordito alle note lo scorso anno proprio al Casciana, quest’anno si è invece cimentata alla guida di una MG ZR 105 affiancata dalla giovanissima Silvia Menicucci con cui ha guadagnato la seconda posizione nel femminile e la terza di classe.

Nel fronte invece co-piloti del sodalizio pisano da rilevare la bellissima prestazione di Federico Riterini che a fianco di Vigilucci ha colto a quarta piazza con la Peugeot 208 Rally4 in una delle classi più numerose e combattute del lotto. Mentre Daniele Pettinari che navigava Casella su Peugeot 106 pur con alcuni problemi meccanici iniziali è riuscito a tagliare il traguardo ed a ben districarsi nel fondo stradale reso incerto dalle variabili condizioni meteo.

Cinque i ritiri subiti dalla Squadra Corse Città di Pisa asd: ha iniziato l’equipaggio locale composto da Filippo Nannetti e Alessia Tasi che dopo la sosta notturna non è riuscito a ripartire per problemi derivati da acqua nella benzina che non ha consentito il proseguimento della gara.  Ritiro per uscita di strada per Fabrizio Orsini e Giusy Lembo nella terza prova speciale in programma quella di Montevaso resa ancora più insidiosa dall’improvviso acquazzone che è sceso appena partiti, nessuna conseguenza per l’equipaggio e solo danni alla performante Peugeot 106 con cui il duo si era ben distinto nelle poche prove disputate. Noie al differenziale per Roberto Marchetti e Juri Parducci su MG ZR 105 che dopo le ottime prestazioni iniziali ha purtroppo dovuto abbandonare la gara. Sempre problemi meccanici hanno costretto al ritiro il duo composto da Matteo e Fabio Fichi con la Peugeot 106 Rallye con cui si erano distinti nella propria classe.

                   Chiude la serie di ritiri l’equipaggio composto da Massimo Salvucci e Giovanni Guerzoni all’esordio con l’impegnativa Subaru Impreza WRX, che voleva festeggiare i quarant’anni di attività del pilota che nel 1982 aveva esordito al Rally di Casciana .  Purtroppo la rottura di un cuscinetto li ha costretti ad abbandonare la gara ad una prova dal termine.

                  Quindi una trasferta tutto sommato positiva per la Squadra Corse Città di Pisa asd che ha colto una soddisfacente sesta posizione tra le trenta scuderie presenti oltre che essere tra le più numerose del lotto. Prossimi impegni per i conduttori del sodalizio pisano saranno il Rally dell’Isola d’Elba (gara valevole per il Campionato Italiano Rally Storici) ed  Rally del Vermentino (Campionato Italiano Rally Terra).

 

Squadra Corse Città di Pisa asd